Lancia Scorpion IMSA parte 2

Un luogo dove fare quattro chiacchiere per tutto quanto ruota intorno alla Lancia Beta Montecarlo & Scorpion
Rispondi
Bunkai
Messaggi: 111
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2012, 8:59

Lancia Scorpion IMSA parte 2

Messaggio da Bunkai » mercoledì 4 settembre 2013, 22:27

Lancia Scorpion ex IMSA parte 2

Una volta cessata l'attività agonistica l'auto rimase ferma in garage per alcuni anni e poi nei primi anni 90 venne venduta ad un giovanotto molto singolare, tale John M. Hoyt , che però acquistò solo la carrozzeria e non il motore turbo che sfortunatamente poi andò demolito.
Mr Hoyt modificò ulteriormente l'auto: venne installato un nuovo esagerato paraurti anteriore, venne rimosso l'alettone dal cofano posteriore, sostituite le fiancate posteriori, l'auto venne verniciata completamente di grigio e nero per renderla meno visibile e venne installando un motore Lancia da 2 litri. Il divertimento di questo ragazzo era correre per le strade di Hollywood. In quel periodo l'auto era conosciuta come “ the Monster of Mulholland Drive” appunto in riferimento alla strada dove era solito transitare velocemente cercando di eludere la polizia. Si dice che poi questo ragazzo venne convinto dalla polizia a desistere da questa sua attività.

Seguì quindi un nuovo lungo periodo in cui l'auto rimase ferma in garage poi dalla California l'auto passò nella Carolina del Sud, in Arkansas e da questo stato portata in Texas da Jerry Lee Phillips il quale iniziò un restauro nel 2006. Inizialmente le fasi del restauro erano visibili su di un sito web (http://www.projectlancia.com) dove il blog aveva il titolo “The Monster Live”. L'attuale proprietario iniziò il restauro per riportarla alla livrea originale IMSA ( fortunatamente molte parti di carrozzeria erano state conservate) ma poi decise di sostituire il tetto con un double bubble della Lancia 037 (forse perchè pure lui molto alto e con il casco in testa toccava la capotte originale). La presentazione ufficiale avrebbe dovuto essere per la manifestazione ICF del Sept. 2007 ma non si presentò. Da allora le notizie su questa auto sono scarse e confuse. Saluti, Fabio
Allegati
projectlancia inizio restauro.JPG
da projectlancia-inizio restauro
Telaio anteriore.jpg
Vista telaio anteriore
projectlancia arrivo in Texas.JPG
da projectlancia - arrivo in Texas
Interno .jpg

Avatar utente
bstef
Messaggi: 313
Iscritto il: martedì 7 agosto 2012, 23:09
Località: MILANO

Re: Lancia Scorpion IMSA parte 2

Messaggio da bstef » mercoledì 4 settembre 2013, 23:29

Ogni auto appartiene a storie di vita, e storie di vita appartengono ad un'auto.
Nella storia di un'auto si incrociano le avventure di vita vissuta da tante persone.
La storia raccontata da Fabio, mi invita a pensare come una semplice automobile significhi sogni, aspirazioni, progetti, e tanto altro, di persone diverse, che non si conoscono ma che si incrociano, in un certo periodo della loro vita, sul sedile di questa Scorpion.
Qualsiasi auto conserva una storia, è forse per questo che io mi affeziono sempre molto alle automobili che posseggo e guido, e quando viene il momento di venderle ... non vorrei mai farlo ! Vorrei conservarle come oggetti che rappresentano momenti della mia vita.
Scusate questa divagazione, è stata una giornata pesante ...
1980 S2 coupè nero #4190

ivan27
Messaggi: 42
Iscritto il: mercoledì 17 luglio 2013, 12:18
Modello: Prima Serie Spider / Targa

Re: Lancia Scorpion IMSA parte 2

Messaggio da ivan27 » giovedì 5 settembre 2013, 22:08

Ciao Bunkai
Sai qualcosa di questa Scorpion? ha parti che assomigliano a quella che hai postato tu: muso lungo e cofano in stile 037
non ha le bombature e tantomeno il paraurti esagerato
Allegati
8017310842_34d31d2d41_o.jpg
scorpion rally 2.jpg
scorpion rally.jpg

Bunkai
Messaggi: 111
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2012, 8:59

Re: Lancia Scorpion IMSA parte 2

Messaggio da Bunkai » venerdì 6 settembre 2013, 0:41

Ciao Ivan27, questa è una delle pochissime Scorpion serie 1977 da rally esistenti negli USA . Negli USA prediligono le auto da pista e pure questa in origine era stata preparata per competere nella serie Sport Car Club of America (SCCA) ed ha i documenti da gara validi. Se guardi la portiera dell'auto vedi scritto G2 che è una delle categorie della SCCA ed inoltre in origine , dove ora vi è la bandiera Americana, vi era un adesivo con la scritto SCCA Club Rally. La parte frontale dell' auto era ancora quella originale.

Il primo proprietario convertì la Scorpion da pista ( prese d'aria posteriori, sostituiti tutti i vetri con plexi, tolto il cofano motore e messa lastra plexi tipo 037 e ruote della Lancia tipo S2 etc) ma non corse mai ( in effetti non è ben chiaro). Il secondo proprietario la convertì da rally ma non corse mai ( non ne conosco il motivo ma l'auto venne sequestrata e poi rivenduta al medesimo proprietario). Il terzo proprietario è Mckinnon che con il co-pilota John Putnam fecero la prima gara in occasione dell' Oregon Trail Rally nell' Aprile 2012 ma si ritirarono per problemi alla pompa dei freni poi successivamente hanno installato una doppia pompa freni. La parte frontale della Scorpion è stata da loro modificata così come il motore.
Questo è tutto quello di cui dispongo. Saluti.

Rispondi