Lavori in corso #222

Ogni restauro è un avventura, condividi la tua esperienza con gli altri appassionati che vogliono cimentarsi in esperienze analoghe
ivan27
Messaggi: 42
Iscritto il: mercoledì 17 luglio 2013, 12:18
Modello: Prima Serie Spider / Targa

Re: Lavori in corso #222

Messaggio da ivan27 » venerdì 30 agosto 2013, 12:59

Bunkai ha scritto:Vorrei chiederti una cortesia: aprendo il cofano anteriore e accedendo allo scomparto batteria, sopra il proiettore destro che numero trovi punzonato sul telaio?
Bunkai il numero punzonato sul telaio è 000155 .... cosa indica?

In pratica fra pezzi della S1 e della S2 ho una serie 1 e mezzo :!:
Per la S2 chi mi ha venduto la macchina ha i cerchi ... se a qualcuno dovessero servite ditelo
Per il 14 è reso ancora più difficile dal fatto che il meccanico non ha ancora iniziato a guardarla .... o meglio, la sta guardando con tutti quelli che passano di lì, in pratica c'è già mezza borgata che conosce la macchina e sa che ha il motore bloccato :evil:
fra i vari c'è anche uno che aveva acquistato nel '76 una S1 per poi passare ad una S2, dice che le pinne vetrate erano disponibili solo dal '77, quindi le mie ... le tengo così anche se all'ASI non piaceranno

Bunkai
Messaggi: 111
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2012, 8:59

Re: Lavori in corso #222

Messaggio da Bunkai » venerdì 30 agosto 2013, 21:55

Ivan27 grazie per l' info.
Sul manuale non vi è menzione di cosa sia tale numero che varia tra S1 ed S2 ed inoltre sulle S2 varia tra auto con guida a destra e auto con guida a sinistra. Non ho ancora abbastanza numeri a disposizione ma credo che corrisponda al numero del telaio prodotto da Pininfarinna in un certo anno. Nel tuo caso hai il numero identificativo 222 e telaio 155 : hanno preso il telaio da un mucchio di un certo lotto prodotto nel 1975 .
Devo ancora capire se la numerazione del telaio era differenziata tra Targa e Coupè oppure era un numero progressivo per le scocche prodotte in un determinato anno. A mio avviso mettendo insieme i due numeri ( telaio e identificativo) per ogni auto si potrebbe sapere veramente quanti telai hanno fatto alla Pininfarina.

Circa le pinne il tuo conoscente ha fatto una affermazione corretta ma è una mezza verità: in effetti le pinne vetrate erano disponibili già con la Scorpion serie 1977 che in indica solo che venne commercializzata nel 1977. Con certezza la produzione della Scorpion è cessata nel Gennaio 1977 quindi le pinne vetrate erano già disponibili alla Pininfarina fin dal 1976. Al momento non ho sotto mano il mio manuale ricambi del 1975 ma credo che vi sia già una foto della LBM con pinne vetrate: questo solo per dire che si sono subito accorti dei problemi di visibilità ma per motivi legati alla produzione hanno atteso per commercializzarli. Saluti

NB: non so se possa interessarti ma il tappo della benzina non è originale.

ivan27
Messaggi: 42
Iscritto il: mercoledì 17 luglio 2013, 12:18
Modello: Prima Serie Spider / Targa

Re: Lavori in corso #222

Messaggio da ivan27 » venerdì 30 agosto 2013, 22:17

Tappo benzina ordinato!!! così come per i fregi dietro, ora c'è la striscia della S2
quasi ordinate anche due scocche di sedili ... nonostante il buon consiglio di Andreamatta ... la riparazione che hanno fatto sui miei è troppo invasiva, resterebbero segni troppo evidenti, i nuovi li rinforzo prima di montarli

Per dubbi tipo pinne e numeri telai provo a contattare due conoscenti che hanno lavorato in Pininfarina, magari possono darmi il nominativo di qualcuno che seguiva la produzione e conosce tutti i segreti ... mi sa che faccio un buco nell'acqua ma ci provo ;)

Avatar utente
bstef
Messaggi: 313
Iscritto il: martedì 7 agosto 2012, 23:09
Località: MILANO

Re: Lavori in corso #222

Messaggio da bstef » lunedì 2 settembre 2013, 0:06

Caro Ivan, se la tua macchina non è pronta per il 14, vieni comunque a fare un giro al Fiat Industrial Village, così avremo l'opportunità di conoscerci di persona.
A presto. Stefano
1980 S2 coupè nero #4190

Strady
Messaggi: 187
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2012, 16:18
Modello: Seconda Serie Coupé
Da dove scrivi: Torino, Montecarlo 2à serie Coupè Rosso #4865

Re: Lavori in corso #222

Messaggio da Strady » lunedì 2 settembre 2013, 17:33

Non avevo notato lo specchietto.. una coppia di vitaloni si trova anche a buon prezzo (ebay o rivenditori fidati) e soprattutto non sono rarissimi come qualcuno cerca di far pensare, la vitaloni non esiste piu ma gli specchi sono ancora in produzione dalla ditta che ha acquisito la vitaloni. se ti serve una mano sentiamoci...;)

Per le frecce... sarò controcorrente ma a me piaciono un sacco tutte bianche sul muso... quasi quasi metterei le (errate) bianche sulla mia seconda serie solo per gusto estetico ahahah...
Cuori freddi e teste calde non hanno mai risolto i problemi. (G.B.Shaw)
Lancia Montecarlo Coupè Rosso 1982 #4865

ivan27
Messaggi: 42
Iscritto il: mercoledì 17 luglio 2013, 12:18
Modello: Prima Serie Spider / Targa

Re: Lavori in corso #222

Messaggio da ivan27 » lunedì 2 settembre 2013, 21:39

Strady prima o poi combiniamo anche con Flick così approfitto della tua l'esperienza
7/8 anni fa un amico ha chiuso un negozio di autoaccessori e cercava in tutti i modi di rifilarmi un Vitaloni California ... ovviamente ho declinato perché non sapevo cosa farmene! ... mannaggia
Bstef vedrò sicuramente di venire

A proposito di specchietto vi riporto una cosa che ha detto il mio meccanico, è una valutazione sua in generale non sapeva nello specifico della Montecarlo
Diceva che lo specchietto esterno è diventato obbligatorio dal '77 quindi, prima di quell'anno, molte macchine uscivano dal concessionario senza specchietti esterni. Con l'entrata in vigore dell'obbligo in molti hanno montato gli specchietti che capitavano
quesito ... sono uscite delle Montecarlo senza lo specchietto retrovisore o lo avevano tutte?

Oggi il meccanico ha iniziato i lavori

Avatar utente
bstef
Messaggi: 313
Iscritto il: martedì 7 agosto 2012, 23:09
Località: MILANO

Re: Lavori in corso #222

Messaggio da bstef » lunedì 2 settembre 2013, 22:34

Secondo me lo specchietto Vitaloni California è stato montato su tutte le prime serie.
Su tutti depliant di presentazione della prima serie lo specchietto era presente, e mi sembra che il sistema di fissaggio alla portiera del tuo attuale specchio sia compatibile con lo specchio originale.
1980 S2 coupè nero #4190

Bunkai
Messaggi: 111
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2012, 8:59

Re: Lavori in corso #222

Messaggio da Bunkai » martedì 3 settembre 2013, 11:48

Pure io confermo che lo specchietto esterno è sempre stato presente sulle Monte S1 e il discorso del codice stradale non è attendibile.
Vero che per motivi legati al codice stradale si è passati ad esempio dai fanalini di posizione/frecce bianchi a quelli bicolori.
Ci sarebbe da dire che lo specchietto esterno è cambiato rispetto le primissime vetture e l'ultimo cambiamento dello specchietto è avvenuto a Novembre 1977.
La forma generale è sempre stata la medesima quello che cambiava era il gambo dello specchietto.
Contrariamente a quanto si possa credere non era prevista esplicitamente la fornitura dello specchietto esterno lato passeggero ( sia per RHD che LHD) ovvero non è mai stato proposto come optional. Nulla però vietava di richiedere uno specchietto lato passeggero visto che veniva codificato sia per auto LHD che per auto RHD.
Saluti, Fabio

ivan27
Messaggi: 42
Iscritto il: mercoledì 17 luglio 2013, 12:18
Modello: Prima Serie Spider / Targa

Re: Lavori in corso #222

Messaggio da ivan27 » giovedì 5 settembre 2013, 23:15

Per i fregi posteriori della prima serie ne ho visti sia neri che blu, sapete dirmi quali sono corrette per la mia?

Bunkai
Messaggi: 111
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2012, 8:59

Re: Lavori in corso #222

Messaggio da Bunkai » venerdì 6 settembre 2013, 9:03

ivan27 ha scritto:Per i fregi posteriori della prima serie ne ho visti sia neri che blu, sapete dirmi quali sono corrette per la mia?
Personalmente non ho mai visto fregi posteriori ( targhetta Lancia B e Montecarlo) in colore blu ma solo in nero. L' unica modifica alle targhette della S1 risale al Nov. 76 e riguardava solo la targhetta Lancia B.
Saluti, Fabio

Rispondi