Allineamento cilindri e testa Montecarlo

Livio Salvino, oltre a essere un grande amico, ha elaborato diverse Beta Montecarlo per uso stradale, oltre alla famosa Montecarlo color oro che il Pilota Alessandro Trentini ha condotto vittoriosamente in tutta Italia aggiudicandosi il Challange Salita Auto Storiche

Moderatore: livio salvino

Rispondi
Bunkai
Messaggi: 111
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2012, 8:59

Allineamento cilindri e testa Montecarlo

Messaggio da Bunkai » martedì 8 ottobre 2013, 15:47

Bonasera sig. Salvino,
recentemente parlando con un Ing. impegnato nella preparazione di un gr.4 mi venne accennto il problema dell 'offset tra cilindri e testa della Montecarlo. Successivamente l'argomento si è ripresentato parlando con un amico che ha modificato pesantemente il motore della Montecarlo, mantenendo la testa 8v ma aggiungendo una turbina. Per le mie limitate conoscenze motoristiche il bilabero Lampredi passando da una cilindrata iniziale di 1438cc e 1608cc a 2000cc ha fatto sì le camere di scoppio dei cilindri 1 e 4 si sono venute a trovare non perfettamente in asse con le rispettive canne dei cilindri. Per le normali applicazioni non vi sono grandi problemi ma installando un turbo per potenze prossime ai 150-200cv/litro diventa un serio problema evitare detonazioni. L' amico del motore turbo mi dice che per evitare detonazioni per i pistoni 1 e 4 ha fatto ricamiciare i cilindri e fatti alesare: non mi sono stati forniti dettagli ma a mio avviso probabilmente sarà passato a misura inferiore (da 84mm presumo 82 o 82,5mm) al fine di centrare perfettamente tutti i cilindri con le camere di scoppio. Lei ha mai dovuto affrontare questo problema con un aspirato?
Grazie e cordiali saluti, Fabio
Nb: mi pare di ricordare vagamente , ma non ne ho la certezza, che questo fu uno dei problemi che Lancia dovette affrontare con la Lancia Beta Montecarlo Turbo versione con motore 1773cc

livio salvino
Messaggi: 41
Iscritto il: martedì 3 settembre 2013, 21:18
Modello: Non ho la montecarlo...
Da dove scrivi: ciriè (to)

Re: Allineamento cilindri e testa Montecarlo

Messaggio da livio salvino » martedì 8 ottobre 2013, 21:21

Bunkai ha scritto:Bonasera sig. Salvino,
recentemente parlando con un Ing. impegnato nella preparazione di un gr.4 mi venne accennto il problema dell 'offset tra cilindri e testa della Montecarlo. Successivamente l'argomento si è ripresentato parlando con un amico che ha modificato pesantemente il motore della Montecarlo, mantenendo la testa 8v ma aggiungendo una turbina. Per le mie limitate conoscenze motoristiche il bilabero Lampredi passando da una cilindrata iniziale di 1438cc e 1608cc a 2000cc ha fatto sì le camere di scoppio dei cilindri 1 e 4 si sono venute a trovare non perfettamente in asse con le rispettive canne dei cilindri. Per le normali applicazioni non vi sono grandi problemi ma installando un turbo per potenze prossime ai 150-200cv/litro diventa un serio problema evitare detonazioni. L' amico del motore turbo mi dice che per evitare detonazioni per i pistoni 1 e 4 ha fatto ricamiciare i cilindri e fatti alesare: non mi sono stati forniti dettagli ma a mio avviso probabilmente sarà passato a misura inferiore (da 84mm presumo 82 o 82,5mm) al fine di centrare perfettamente tutti i cilindri con le camere di scoppio. Lei ha mai dovuto affrontare questo problema con un aspirato?
Grazie e cordiali saluti, Fabio
Nb: mi pare di ricordare vagamente , ma non ne ho la certezza, che questo fu uno dei problemi che Lancia dovette affrontare con la Lancia Beta Montecarlo Turbo versione con motore 1773cc
Buona sera signor Bunkai!nel preparare un alto numero di motori bi albero Fiat non ho mai dovuto affrontare il problema che mi pone lei! certo è che per esempio il 1608 alesaggio 80 (quest'anno faremo anche qualche gara con un formula Italia proprio con il 1608)questo motore non ha l'interasse compatibile con il 2000 Beta o ritmo Abarth, per il rimanente, installazioni di turbo compressori e varie io sono decisamente contrario, allo snaturare completamente un motore,e spenderci una cifra piuttosto alta con dei dubbi risultati.....,non mi sono mai occupato minimamente di cosa fanno case ufficiali tipo Abarth e company, i miei problemi tecnici me li sono sempre aggiustati da solo senza chiedere info a dx e a sx, anche perchè i signori delle case ufficiali non vengono dirci niente a noi "privati" e se dicono qualcosa il piu delle volte dicono quello che fa comodo a loro!!!! saluti Livio

Bunkai
Messaggi: 111
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2012, 8:59

Re: Allineamento cilindri e testa Montecarlo

Messaggio da Bunkai » martedì 8 ottobre 2013, 22:12

Buonasera sig. Salvino, chiarissimo ho compreso perfettamente il suo punto di vista.
I motori modificati turbo sono prerogativa principalmente dei USA e Australia ( proprio il caso dell' amico di cui menzionavo nel post), dove è il modo più veloce per estrarre cavalli da qualsiasi motore. In futuro mi atterrò a domande solo sui motori aspirati.
Grazie e cordiali saluti,
Fabio

livio salvino
Messaggi: 41
Iscritto il: martedì 3 settembre 2013, 21:18
Modello: Non ho la montecarlo...
Da dove scrivi: ciriè (to)

Re: Allineamento cilindri e testa Montecarlo

Messaggio da livio salvino » martedì 8 ottobre 2013, 22:23

Bunkai ha scritto:Buonasera sig. Salvino, chiarissimo ho compreso perfettamente il suo punto di vista.
I motori modificati turbo sono prerogativa principalmente dei USA e Australia ( proprio il caso dell' amico di cui menzionavo nel post), dove è il modo più veloce per estrarre cavalli da qualsiasi motore. In futuro mi atterrò a domande solo sui motori aspirati.
Grazie e cordiali saluti,
Fabio
buona sera un'altra volta!!!!! come potrà capire io detesto i motori turbo!!!! con questo non è che non li faccio, anzi.... ma preferisco di gran lunga i motori aspirati, poi , debbo dire, che se un motore nasce aspirato non vedo il perchè applicare un turbo compressore con tutti i problemi che si va incontro!!!!non so se rendo l'idea , in altre parole se uno nasce rotondo non puo morire quadro, poi lei ed altri forumisti ponetemi pure tutte le domande che volete non ho problemi di nessun genere a rispondere!!! cordiali saluti Livio

Andrea
Site Admin
Messaggi: 151
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 10:16
Modello: Prima Serie Coupé
Da dove scrivi: Lucca

Re: Allineamento cilindri e testa Montecarlo

Messaggio da Andrea » domenica 13 ottobre 2013, 19:20

Domanda stupida, ma la faccio..

Il volumex che montava Lancia su alcune Beta è un vero turbo o una cosa intermedia ?

cosa mi dici al riguardo Livio ?

Grazie !
Andrea Ghilardi
Montecarlo coupè azzurra del 1975

livio salvino
Messaggi: 41
Iscritto il: martedì 3 settembre 2013, 21:18
Modello: Non ho la montecarlo...
Da dove scrivi: ciriè (to)

Re: Allineamento cilindri e testa Montecarlo

Messaggio da livio salvino » domenica 13 ottobre 2013, 22:01

Andrea ha scritto:Domanda stupida, ma la faccio..

Il volumex che montava Lancia su alcune Beta è un vero turbo o una cosa intermedia ?

cosa mi dici al riguardo Livio ?

Grazie !
il volumex è un compressore fatto ruotare da una puleggia dell'albero motore e questo accessorio serve a dare grossi carichi al motore a bassi regimi, mentre il turbo compressore sfrutta l'energia cinetica dei gas di scarico, quindi 2 cose diverse e distinte!!

Rispondi